martedì 31 dicembre 2013

Top Ten Best Books 2013

Ciao a tutti miei cari follower!
Ma lo sapete che è già passato un altro anno?? A me sembra ieri che ero qui a preparare la classifica delle letture del 2012 e mi ritrovo di nuovo allo stesso punto.
Quest’anno, come vi avevo anticipato in uno dei miei post chiacchierosi, oltre alla tipica Top Ten nominerò anche dei titoli in categorie a parte.
Verso fine luglio avevo stilato una prima classifica parziale di questo anno libroso, ma ovviamente ho letto un numero spropositato di romanzi nel frattempo quindi ci saranno un po’ di cambiamenti rispetto alla scorsa Top Ten (se volete dargli un’occhiata per sapere che titoli hanno perso il loro posto in classifica, la trovate QUI).
Come la scorsa volta ho deciso di considerare soltanto i romanzi letti per la prima volta nel corso di quest’anno, tralasciando le riletture che ovviamente partirebbero avvantaggiate (se ho riletto dei titoli è perché avevano già lasciato un’impronta importante nella memoria!) e per stilare la classifica definitiva sono partita da quella fatta a luglio, facendo scalare verso il basso i titoli, mano a mano che uno nuovo ne prendeva il posto.

Rispetto allo scorso anno avevo alzato l’obiettivo di Goodreads, (che nel 2012 era stato di 80 libri) e con piacere vi dico che ho raggiunto l’obiettivo di 100 libri letti (che potrebbe arrivare addirittura ai 102 se finisco il libro che ho in lettura entro la giornata di domani… anzi di oggi vista l’ora): ancora più dell’anno scorso che mi ero fermata a 92.

Tra questi praticamente la metà erano ebook, il che significa che per quanto il cartaceo rimanga il mio primo amore, ho sfruttato al meglio il mio fedele ereader, anche grazie al metodo usato per la maggior parte del tempo di leggere un cartaceo e un digitale in contemporanea o di alternarli.

Inoltre ho migliorato anche nelle riletture: mi ero prefissa di rileggere almeno un vecchio titolo al mese – per un totale che avrebbe dovuto essere di 12 -  invece ne ho letti esattamente la metà, ma sono molto soddisfatta di quelli che ho riscoperto (peccato per Discesa all’inferno di Jeff Long che si è inspiegabilmente arenato a metà, quando la prima volta che l’ho letto dieci anni fa si era preso un voto altissimo… non sono proprio riuscita a proseguire dopo un certo punto ed è anche il motivo principale per cui non sono riuscita a rileggere 12 titoli: solo su questo ho passato quattro mesi!!).

TOP TEN BEST BOOKS 2013
- Trovate tutte le recensioni cliccando sulla linguetta Recensioni nella barra in alto -

1. AEGYPTIACA di Dean Lucas:
non c’è verso di spostare questo romanzo dal primo posto… ho letto un sacco di libri dopo questo, ma il podio rimane ancora suo.

2. ONISLAYER di Barbara Schaer:
nella precedente classifica trovavate questa autrice al 10° posto con il suo romanzo d’esordio (Alis Grave Nil), ma con la sua seconda opera ha talmente superato se stessa e tutte le mie aspettative da essere schizzata addirittura sul podio.

3. DELIRIUM di Lauren Oliver:
direi che questo non ha bisogno di presentazioni… che voi l’abbiate letto oppure no, sono certa che ne avrete sentito parlare a profusione!

4. DALLA PARTE DI BAILEY di William Bruce:
il libro che mi ha fatto piangere di più in assoluto nell’ultimo anno e anche quello che mi ha regalato le emozioni più forti.

5. L’AMORE è UN DIFETTO MERAVIGLIOSO DI Graeme Simsion:
non avrei mai creduto di trovare un libro da classifica in questo romanzo, tanto meno a pochi giorni dalla fine del 2013… ma le sorprese librose sono sempre dietro l’angolo e questo è stato una di quelle.

6. THE RETURNED di Jason Mott:
un romanzo talmente particolare da essere difficile addirittura farlo rientrare in un genere preciso… un libro così originale non poteva non entrare in classifica e viste tutte le sensazioni e riflessioni che mi ha portato si merita anche una buona posizione.

7. THE PREY di Andrew Fukuda:
secondo volume della trilogia distopica vampirica iniziata con The Hunt è incredibilmente uno dei libri migliori che ho letto quest’anno… non riuscivo a staccarmi dalle sue pagine.

8. JOYLAND di Stephen King:
considerando l’autore era quasi scontato che questo titolo entrasse nella TTBB2013, ma a volte King ha sfornato anche romanzi mediocri… Ovviamente non è il caso di Joyland che ho adorato dalla prima all’ultima parola!

9. GIORNI DI ZUCCHERO, FRAGOLE E NEVE di Sarah Addison Allen
che malgrado le numerose new entry che l’hanno sorpassato rimane comunque in classifica, nonché uno dei titoli più dolci di questo anno libroso.

10. THE SELECTION di Kiera Cass
è l’ultimo titolo che è riuscito a salvarsi (praticamente ne sono rimasti soltanto quattro dalla precedente stesura!) e aspetto ancora con ansia di poter leggere il seguito e vedere se riuscirà a farmi sognare un’altra volta.

Devo dire che è stato con estremo rammarico che ho dovuto lasciare fuori altri titoli che avevo inserito in Top Ten la scorsa volta, anche perché varrebbero davvero la pena di essere letti. Quindi i tre titoli che seguono prendeteli come un consiglio aggiuntivo da parte mia, perché mi hanno fatto sognare ed emozionare tantissimo:
LA TRILOGIA DEL PECCATO di Liliana Marchesi
NEVER SKY di Veronica Rossi
LA RICETTA SEGRETA DELL’AMORE di Beth Ciotta

E ora cambiamo categoria.
TOP ZOMBIE BEST BOOKS 2013:
questa volta ho deciso di fare una classifica a parte per le zombie stories perché ne ho letti un discreto numero in questo anno e i primi 4 di questa classifica “di genere” sarebbero andati nella classifica ufficiale de I Libri di Lo, a discapito di altri titoli che meritano comunque di essere ricordati e che hanno segnato i momenti più piacevoli di questi mesi appena trascorsi. Inoltre ho considerato il fatto che – sarò io maniacale – la narrativa zombie è per me quasi un mondo a parte e mi trovo davvero in difficoltà a giudicare un romanzo sui morti viventi a paragone con ad esempio un urban fantasy… diciamo che a parità di voto avrei passato ore a fare ambarabàciccìcoccò, quindi alla fine ho deciso di separare il tutto. Non si tratta di 10 titoli perché non li ho raggiunti per poco, ma quella che segue è la classifica ufficiale delle letture zombesche dal  migliore al peggiore (quindi non fermatevi ai titoli, perché non di tutti ne consiglio la lettura!)

1. EPIDEMIA ZOMBIE di Z. A. Recht
È in assoluto il titolo migliore di questo genere che ho letto nel 2013… imperdibile per gli amanti dei morti viventi!

2. DIARIO DI GUERRA CONTRO GLI ZOMBIE di Nicola Furia
Si colloca al secondo posto, ma davvero di poco, un’opera tutta italiana che si è degnamente distinta tra i titoli stranieri per originalità e realismo.

3. LA NOTTE DEGLI ZOMBIE di Jonathan Maberry
Al terzo meritato posto il grande Maberry che riesce sempre a conquistarmi con il suo stile e di cui non vedo l’ora di leggere qualcos’altro

4. L’IRA DEI GIUSTI di Manel Loureiro
Il finale della trilogia spagnola atteso per lungo tempo in Italia è riuscito a non deludere le mie aspettative e come i tre titoli precedenti, si sarebbe guadagnato comodamente un posto nella TTBB generale.

5. THIS IS NOT A TEST di Courtney Summers
Questo è l’unico titolo zombie che ho letto in lingua originale e malgrado la scarsa famigliarità con la lettura in inglese – che in alcuni momenti ha stemperato la tensione – è sicuramente un romanzo che merita attenzione… se uscisse in italiano lo rileggerei di sicuro.

6. ALICE IN ZOMBIELAND di Gena Showalter
Questo titolo, malgrado si sia guadagnato soltanto il 6° posto, è sicuramente il più originale in tema non morti… la Showalter da una versione totalmente diversa degli zombie rispetto a tutti gli altri titoli in lista. In effetti, mi rendo conto di preferire la versione più classica dei tipici morti viventi, ma il suo romanzo è sicuramente appassionante e consigliato.

7.HORIZON di Sophie Littlefield
Cominciano a questo punto le note dolenti, perché questo romanzo – terzo di una trilogia – non è riuscito a conquistarmi malgrado lo avessi sperato con tutte le mie forze.

8. DIARIO DI UN SOPRAVVISSUTO AGLI ZOMBIE 2 di J.L. Bourne
Qui invece arriva la prima vera delusione dell’anno… solitamente mi basta leggere “zombie” per farmi venire gli occhi a cuoricino, ma la passione in questo caso non è stata sufficiente.

9. DIARIO DI UN SOPRAVVISSUTO AGLI ZOMBIE 3 di J.L. Bourne
E all’ultimissima posizione si colloca il seguito del titolo appena sopra… come vi dissi già in occasione della recensione: una saga che si può tranquillamente tralasciare di leggere.

Per finire il bilancio del 2013 ci sono due  titoli in particolare che si sono meritati una nomina speciale – in negativo!!

WORST BOOK
Ossia il libro più brutto letto nel 2013… rullo di tamburi (scommetto che chi di voi mi segue spesso sa già quale titolo arriva ora XD)… the winner is:
LE STREGHE DI SALEM di Rob Zombie… non c’è proprio stato verso di trovarne uno più brutto, e aggiungo anche “per fortuna”!!

MOST BORING BOOK:
LA CLESSIDRA INFRANTA di J.L. Bourne, terzo e ultimo capitolo della trilogia Diario di un sopravvissuto agli zombie è stata la lettura più noiosa, tanto da essere soporifera… una delusione totale! Capita raramente che gli zombie mi annoino, ma questi ci sono riusciti, quindi meritavano una nomination speciale (infatti se avete notato sono gli ultimi in classifica nella categoria zombie!)

Mi rimane soltanto un’ultima considerazione da fare: questo anno più di tutto mi ha permesso di ampliare i miei orizzonti di lettrice, includendo anche tantissimi autori italiani – esordienti e non – nei titoli che ho scelto. Se notate i primi due posti della Top Ten sono occupati proprio da due di loro, perciò posso finalmente dichiarare pubblicamente che NON SARÒ MAI PIÙ PREVENUTA VERSO GLI SCRITTORI ITALIANI, perché sono all’altezza dei colleghi di oltreoceano…  anzi a volte sono addirittura migliori.
Direi che per quest’anno mi sono dilungata abbastanza sulle mie letture belle e
brutte… ora sono curiosa di scoprire le vostre!
C’è un libro che vi ha lasciato un ricordo indelebile? Se vi va di condividerlo con me, sarò ben lieta di aggiungerne il titolo in WL… tanto ormai è così lunga che qualche aggiunta non si nota neppure XD

E con questo direi che per il 2013 è tutto!
Quindi non mi resta che augurarvi e augurarmi splendide letture per il nuovo anno che ci aspetta.

BUON 2014
A TUTTI I LETTORI
DE I LIBRI DI LO!!!

1 commento:

  1. Auguri Lo, Epidemia Zombie è sul comodino, non vedo l'ora!

    RispondiElimina