domenica 14 ottobre 2012

From cover To Cover #6

From Cover To Cover è la rubrica a scadenza settimanale (postata di domenica) che ho ideato per soddisfare il mio amore per l’arte delle copertine di libri.

Per l’appuntamento di oggi ho un trittico di cover che appartengono ad una saga che ancora non è arrivata da noi, le cui copertine sono caratterizzate da colori bellissimi, vestiti da sogno (senza mostrare il volto della donna che li indossa) e titoli con una bella lettera decorata in evidenza: insomma mi hanno colpito in tutto l’insieme.
La trilogia  che sto per mostrarvi  è “The Veiled Isles” dell’autrice Paula Brandon.
Voto Goodreads: dal 3 al 4

The traitor’s daughter (Ottobre 2011) Sulle Isole velate, i segni inquietanti sono evidenti a coloro che hanno il dono di leggerli. La polarità della magia è tremolante alla fonte, annunciando una grande sconvolgimento che potrebbe alterare l'equilibrio della natura. Beatamente inconsapevoli dei cataclismi a venire, Jianna Belandor, la bella figlia privilegiata di un potente signore, ha una sola preoccupazione: il viaggio per incontrare il suo futuro marito. Ma la rivoluzione si muove e Jianna viene rapita e tenuta prigioniera in una roccaforte ribelle, come assicurazione contro i reati di suo padre. Il movimento di resistenza apre gli occhi e il cuore di Jianna. Nonostante la sua fiducia nell'innocenza di suo padre, la donna è affascinata dal medico audace e affascinante, simpatizzante ribelle, Falaste Rione. Mentre la peste e il caos dominano la terra, Jianna viene spinta ai limiti del suo coraggio, mentre i nemici scoprono che l'alleanza è la loro unica speranza per salvare la razza umana





The ruined city (Febbraio 2012) La realtà è tremolante. Presto il suo delicato equilibrio si sposterà e una forza antica tornerà a sopraffare le Isole Velate. Il cambiamento iniziato è ultraterreno. Nelle strade della città sono all'ordine del giorno il caos, la peste e la rivolta. Ed è qui che Jianna Belandor, una volta figlia viziata, torna ad affrontare nuove sfide. I morti camminano per le strade. Gli schiavi hanno preso le armi. La casa di Jianna è in rovina. La sua unica felicità risiede nella sua crescente attrazione per Falaste Rione, un medico geniale nomade la cui compassione e il coraggio lo hanno portato a correre molti rischi. Jianna, più forte e più potente di quanto lei stessa creda, ha un ruolo da svolgere nel compimento del destino del suo mondo. Ma un'ondata di follia si sta diffondendo in tutto il paese, e il tempo sta per scadere, anche per la magia.







The wanderers (Luglio 2012) Il tempo si sta esaurendo. Falaste Rione è imprigionato, condannato a morte. E anche se il magico equilibrio della Sorgente si sta incrinando e il tessuto della realtà stessa ha iniziato a strapparsi, Jianna Belandor riesce a pensare solo a liberare l'uomo che ama. Ma per farlo, deve unirsi a una rivoluzione che una volta disprezzava. Nel frattempo, le creature non morte terrorizzano la terra, schiavi dell’ Unica Mente, una coscienza implacabile determinata a portare tutto ciò che vive sotto il suo dominio. Tutto quello che gli sbarra la strada è un gruppo eterogeneo di stregoni i cui poteri combinati sono a malapena sufficienti per ristabilire l'equilibrio alla Fonte. Ma quando il padre di Jianna, il Magnifico Aureste Belandor, uccide uno di loro, il gruppo comincia a disgregarsi sotto la pressione del sospetto e dell’odio reciproco. La speranza dell'umanità può contare solo su un'anima inaspettata: un eremita misantropo, la cui prossima mossa potrebbe invertire le cose e salvare il mondo.

Anche questa trilogia sembrerebbe interessante, anche se non sono sicura che se arrivasse da noi la leggerei, ma le cover mi hanno proprio conquistata. La mia mini classifica di questi tre nuovi elementi è in linea con i volumi: quella che preferisco è la prima, subito dopo la seconda e infine la terza, che è quella che mi entusiasma meno. E voi quale preferite?
Anche per questa settimana è tutto: buona domenica e a presto J

10 commenti:

  1. Wow sono stupende!Carinissima rubrica =)

    RispondiElimina
  2. Mooooolto carine!!!!! La migliore secondo me è la terza. La prima invece, sebbene sia anch'essa molto carina, è tra le 3 la peggiore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Abbiamo la classifica invertita... però sul secondo posto siamo d'accordo ;P

      Elimina
  3. Ciao, hai ragione queste cover sono bellissime ed è difficile scegliere , a me piace molto la numero 1 e la 2 .
    A proposito, quando hai un minuto libero passa dal mio blog se ti va, c'è una sorpresa per te !
    http://booksofclaire.blogspot.it/2012/10/una-lieta-sorpresa-premio-dardos.html
    Ciao !

    RispondiElimina
  4. Mi piace la seconda! Ps mi sono appena scritta al tuo blog!

    RispondiElimina