mercoledì 12 novembre 2014

SegnaLo #125 - Oggi distopia, fiabe e la doppia faccia dell'amore

Giusto per non perdere l’abitudine, oggi voglio allietare la vostra giornata con tre nuove segnalazioni made in Italy. Si tratta come sempre di tre opere molto diverse tra loro, ma ciascuna a modo suo mi ha colpita particolarmente… vediamo se riesco a stuzzicare anche la vostra curiosità.

Il primo libro è un distopico – già il genere non poteva non attirarmi – e tratta una storia molto originale. Pelicula è la storia di un uomo e una ragazzina che vivono in una società controllata da un regime estremamente autoritario, tanto potente quanto impalpabile.
Infatti il romanzo è ambientato in un futuro prossimo dove la tecnologia non ha avuto evoluzioni, tranne che per un unico grande progetto, al quale è stato dedicato ogni sforzo: si tratta di un sistema in grado di influenzare le persone, per condizionarle, ammansirle, controllarle mantenendo così lo status quo. Una società dove le persone si credono libere e sono felici.
Questo però è solamente un'illusione: non può esistere felicità senza libertà, e per questo nelle periferie la gente inizia a indagare e porsi domande. È da ciò che alcuni individui iniziano a organizzarsi formando un movimento sovversivo che opera al di là della legalità, nel tentativo di mostrare alla gente quanto tutto sia finto, impalpabile, traballante... un sogno irrealizzato.
Ufficialmente sono chiamati terroristi, loro sanno però di essere nel giusto e di operare nell'interesse del bene comune. A volte anche facendo ricorso alla forza.
I due protagonisti - Lango e Indra - appartengono a questa organizzazione di cui nessuno conosce il nome e, dopo un esordio drammatico che li porta a incontrarsi/scontrarsi, si inizia a scoprire qualcosa sul loro passato, su che cosa sta accadendo "nella stanza dei bottoni", sul ruolo della tecnologia nella vita dell'uomo, anche come sostituto della divinità nel compito di controllore e regolatore, e sul futuro di quel mondo, talmente simile al presente da far da cartina al tornasole alla nostra società.

PELICULA
Rinunceresti alla tua felicità sapendo di non meritarla?
Di Andrea Cabassi
Editore Ute Libri
Pagine 206
Euro 2,99 (ebook) – 13,00 (cartaceo)
TRAMA: In un futuro tecnologicamente non evoluto l’umanità vive una situazione di stallo. Non più crisi, non più guerre, non più problemi: da questa utopia nasce una società dove la gente si crede libera ed è felice, una società manovrata da un’arma invincibile, operativa ventiquattr’ore su ventiquattro. Un’arma di controllo invisibile chiamata Pelicula.
Ai margini della civiltà un gruppo di terroristi opera per far emergere la verità; la domanda che pongono anche a te è la seguente: «rinunceresti alla tua felicità sapendo di non meritarla?»

L’autore:
Andrea Cabassi (Brescia, 1978) si occupa di marketing e comunicazione in un'azienda del settore IT.
"Pelicula" (Ute Libri, 2014) è il suo terzo libro e segue "Geloso permaloso lunatico e noioso" (Tindari Edizioni, 2009) e "Matilde danza sulla riva" (www.ryo.it, 2010).
Fra il 2007 e il 2010 ha organizzato letture attorali con accompagnamento musicale dal vivo (reading), mentre oggi è impegnato in laboratori di scrittura sperimentale.
Sul suo blog pubblica con regolarità articoli sul mondo della scrittura e dell'editoria, mentre con irregolarità pubblica racconti inediti scaricabili in eBook.
Link utili:
Blog dell’autore: http://www.ryo.it/
Pagina dedicata al libro: http://www.ryo.it/i-miei-libri/pelicula/
***********************************************
Il secondo titolo di oggi invece è una favola, una di quelle perfette da raccontare ai bambini prima di addormentarsi e da cui mi farei cullare anch’io volentieri… ho sempre amato le fiabe e questa autrice al suo esordio ha risvegliato la bimba che c’è in me. E poi visto che Natale si avvicina velocemente, credo non ci sia niente di meglio di fiabe e cioccolata bollente per riscaldare i freddi pomeriggi che sono alle porte.
L’INCANTO DI FANTASIA
Di Caterina Armentano
Editore 0111 Edizioni
Pagine 174
Euro 4,90 (ebook) – 15,00 (cartaceo)
TRAMA: In una notte sinistra e tempestosa, mentre i tuoni e i lampi dirompono tra cielo e terra, Minerva abbandona l’Olimpo per far visita a una bambina, relegata in una caverna da un intero villaggio. La piccola non ha un nome e ha una grave disabilità: non sa parlare, per questo si esprime tracciando disegni sui muri della caverna che la ospita. Minerva rimane affascinata da tante meraviglie, decide così di farle un dono. Le verrà dato un nome: Fantasia. La bambina capirà ben presto di poter dar vita a creature straordinarie, quelle del libro incantato che lei stessa creerà e che magicamente si animeranno: pere magiche, colori fatati, folletti dispettosi, draghi con poteri straordinari, re razzisti, fratelli intrepidi, chiavi che conducono in mondi alternativi, pozioni che inducono il sonno eterno.
Fantasia si prenderà cura di tutte le sue creature, rivelandosi migliore di coloro che l’hanno abbandonata, dimostrando che la sua capacità di amare è più forte della Paura, della Solitudine e dell’Abbandono.

L’autrice:
Caterina Amentano, nata e residente in Calabria, è venuta in contatto con la scrittura in tenera età, dopo aver scoperto l’amore per la lettura. Folgorata dai diversi universi celati nelle pagine dei libri, decise lei stessa di creare fiabe e racconti. In età adulta si dedica con più serietà alla sua passione pubblicando nel giugno 2006 una raccolta di poesie “Il sentiero delle parole” edito Torchio Editore, nel febbraio 2008 una raccolta di racconti “Sotto l’albero di mimosa” edito Aletti Editore, e nel novembre 2010 il romanzo “Libero arbitrio” edito 0111 Edizione, ripubblicato in formato e-book, per la stessa casa editrice, nel gennaio 2014. Nello stesso periodo pubblica, per quelli della 0111 Edizione “Segni” spin off di Libero arbitrio, scaricabile gratuitamente in tutti gli stores online. Nel giugno 2014 pubblica la raccolta di fiabe: “L’Incanto di Fantasia” edita 0111 Edizioni. Numerose poesie, racconti e fiabe sono state inserite in varie raccolte antologiche (Delos Book, Giulio Perrone Editore, Montag Edizioni, GDS Edizioni). Tra cui “Lo specchio negli occhi” edito ST Book, “L’altro sé” pubblicato per il webmagazine “Io sono Jo March. Lettrici e scrittrici alla riscossa”.
Collabora con il sito Good-morning.it con mansione redattrice blog e come articolista presso il sito culturale Bookly, maybe. Ha collaborato con il web magazine Fantasy Planet. Dei suoi articoli di psicologia, spettacolo e cronaca, sono stati pubblicati sul web. Per TruFantasy cura la rubrica “Donne Mitiche” dedicata alle donne più influenti della storia e della letteratura.  Cura il blog personale “Libero arbitrio blog” .

Link utili:




***********************************************
E per finire un romanzo “realistico”. È una storia che parla di amore, ma con un occhio di riguardo per quelle persone che a volte ci fanno venire voglia di dire “basta, non mi voglio più innamorare”. Il titolo vi da già un  indizio sull’argomento… più chiaro di così, non potrebbe essere. Perché questo libro ha attirato la mia attenzione? Semplice! Perché anch’io ho avuto la “fortuna” di incontrare una persona sbagliata, e proprio grazie a quella persona ho sia capito cosa voglio davvero da una storia d’amore e dalla vita in generale, sia incontrato e ritrovato amiche che valgono più di tutto l’oro del mondo. Quindi non posso che essere curiosa di leggere questo romanzo che parla anche di me e sicuramente anche di tante di voi.
BASTARDI!
Di Eleonora Mandese
Editore Lettere Animate
Euro 1,49
Formato digitale
TRAMA: Quante volte vi è capitato di usare con le vostre amiche la parola "bastardo"? Centinaia, migliaia? Sì, perché è inevitabile incontrare tante persone sbagliate, avvertire il suono fastidioso del cuore sgretolarsi ad ogni nuova delusione, ma altrettanto giusto è non perdere la speranza di cercare l'amore aspettando che vi travolga e rivoluzioni totalmente la vita.
Non vi nascondo che dietro questo libro c'è un vero e proprio obiettivo: farvi guardare il tradimento non come una piaga, ma come un punto di partenza dal quale partire per poter desiderare un amore migliore attraverso il legame indissolubile dell'amicizia.
E... qualcosa di completamente nuovo, un social network sui bastardi...
Questo è “Bastardi!”, un libro che mostra senza pietà la doppia faccia dell’amore. Tradimenti, bugie, inganni e sotterfugi si ritrovano nelle parole di Elisa, Marirosa, Silvia e Antonella, protagoniste di storie diverse, ma dagli intrecci comuni. Tratto da una storia vera, probabilmente la tua!
Un libro scritto con sagacia, ironia e passione.

L’autrice:
Eleonora Mandese nasce a Taranto il 07/07/1995 e frequenta l'università degli studi di Milano. Esordisce nell'ottobre 2014 con il paranormal romance "I seguaci di Ipnos:l'incubo" edito dalla casa editrice UteLibri. Collabora con diverse testate giornalistiche ed è blogger presso Leggere a Colori.Sito: www.eleonoramandese.com




Passo e chiudo :)

5 commenti:

  1. Tre libri davvero interessanti! Anche a me attirano molto le distopie, vedremo com'è questo Pelicula!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto un tuo parere se lo leggi... io ho davanti qualche decina di titoli prima di arrivarci ;)

      Elimina
    2. Preso e iniziato... ad ora il giudizio è decisamente positivo! XD

      Elimina
  2. Grazie infinite per la segnalazione!

    RispondiElimina