martedì 21 ottobre 2014

BLOG TOUR di "Il giardino degli aranci" di Ilaria Pasqua

Ciao LoLettori!
Oggi su I Libri di Lo approda il secondo blog tour dedicato alla saga distopica di Ilaria Pasqua, in occasione dell'uscita appunto del secondo volume della trilogia. Eccovi la scheda del libro prima di iniziare:
IL GIARDINO DEGLI ARANCI
IL MONDO DEL BOSCO
di Ilaria Pasqua
Editore Nativi Digitali Edizioni
Pagine 356
Euro 2,99
Formato digitale
Data di uscita: 17 ottobre 2014
TRAMA: Dopo il Mondo di Nebbia, una nuova dimensione attende Aria, Will e Henry, in cerca di nuovi indizi sulla chiave in grado di riportarli alla loro realtà. Il Mondo del Bosco però non è dei più ospitali: ci sono due schieramenti che continuano a farsi guerra senza un motivo apparente, e la società sembra del tutto arretrata, le donne non hanno potere e sono sottomesse agli uomini, spesso violenti e brutali. Non proprio il posto ideale per una come Aria, che proverà a modo suo a cambiare le cose. Ma, con il passare dei giorni, non sarà invece proprio quel mondo a cambiare i ragazzi?
Nel mentre, Lucas e Wade arrivano nel Mondo di Nebbia alla ricerca dei loro figli, imbattendosi nei Cinque Sacerdoti, che sembrano avere un conto in sospeso proprio con Lucas...
Secondo capitolo della trilogia distopica di Ilaria Pasqua "Il Giardino degli Aranci", "Il Mondo del Bosco" fa luce su alcuni dei misteri irrisolti (qual è l'origine dei Cinque? Come si creano i mondi, e in cosa consiste il "patto"?) senza dimenticare però i personaggi alla base della storia: Aria, Will e Henry, tre ragazzi costretti a una missione sempre più pericolosa e sempre più lontani da quei giorni pacifici dove vivevano in armonia; quei giorni potranno mai tornare?

IL BLOG TOUR
In occasione dell'uscita (il 17 di ottobre) della seconda parte della trilogia fantasy distopica “Il Giardino degli Aranci”, Nativi Digitali Edizioni promuove, insieme a ben 27 blogger, un BlogTour con offerte speciali e Giveaway!
Dal 14 al 25 ottobre, i blog partecipanti presenteranno un contenuto originale tratto dal primo (Il Mondo di Nebbia) o secondo (Il Mondo del Bosco) libro della trilogia, tra estratti, interviste, approfondimenti e recensioni. Per seguirli tutti, c'è un
Evento su Facebook!

CONTENUTO SPECIALE
Intervista a Ilaria Pasqua, autrice di “Il Giardino degli Aranci”

L’AUTRICE: laria Pasqua nasce a Roma e si laurea alla magistrale del Dams. Da sempre coltiva la passione per il cinema e la letteratura, ma anche per la scrittura che ha il tempo di approfondire durante gli anni dell’università. Da quando ha ricevuto il primo sì e ha capito che poteva davvero scrivere non solo per se stessa non si è più fermata.
Ha messo in piedi un sito internet con un blog in cui si diverte a pubblicare recensioni e cerca di star dietro a tutte le idee che la braccano.
Dopo “Il bambino nascosto nel buio”, in pubblicazione con La Ponga Edizioni, e Le tre lune di Panopticon in uscita per Lettere Animate Editore, con Nativi Digitali Edizioni pubblicherà la trilogia de Il giardino degli aranci.

Qualche domanda un po' personale: quando, come e perché hai iniziato a scrivere?
Sarebbe scontato dire che ho sempre amato leggere e scrivere, i diari sin da bambina e via dicendo, anche se poi è persino vero, ma la verità è che ho iniziato veramente a pensare di scrivere non più di cinque anni fa. Durante gli anni dell’università sono stata incoraggiata da alcuni professori, così una volta uscita, e appena trovato il tempo, ho seguito un corso, e poi mi sono letteralmente buttata a scrivere. Prima racconti, ancora chiusi nel cassetto, una sorta di “prova generale”, poi il primo libro, che se le forze avverse non lo impediscono, uscirà a novembre, e i successivi, Le tre lune, poi Il giardino.
Mi sono talmente appassionata che non riesco più a fermarmi. Se sia bene o male… non saprei!

Prima di trovare degli editori per i tuoi libri ti sei autopubblicata: come giudichi l'esperienza dell'autopubblicazione?
Non posso dire sia stata negativa. Ho imparato molte cose, sicuramente, prima fra tutti la “promozione fai da te”. Ma i risultati mi hanno fatto cambiare idea, purtroppo l’autopubblicazione, la maggior parte delle volte, è vista come qualcosa di estremamente negativo. Non mi piaceva essere considerata “una di quelle che si è autopubblicata perché non ha trovato un editore”, così purtroppo ancora la pensano le persone. E da una parte è anche vero che non ci sono limiti, come non esistono confini, chiunque può entrare in quel mondo. Allora farsi notare è difficile, anche se non impossibile, battere i pregiudizi ancora di più.

Per  te, come scrittrice, quanto è importante la lettura di altri libri?
Fondamentale direi. Chi scrive deve leggere per forza. E non esiste obbligo migliore sulla faccia della terra…
Non è solo per una questione di confronto, fondamentale anche questo, ma per apertura mentale. Quando leggo mi sembra di scendere in profondità dentro di me. È come se le parole degli scrittori gettassero una scaletta nel mio cervello e pian piano scendessi sempre più giù… e mi piace da morire. Aiuta a comprendersi meglio, e quindi a scrivere. Se questo è inutile per la scrittura, non so cosa lo sia!

“Il Giardino degli Aranci” è pubblicato da un editore digitale e quindi è disponibile solo in ebook, un mercato ancora piccolo in Italia, seppure in espansione. Tu leggi gli ebook? Pensi che in futuro saranno più diffusi dei libri cartacei oppure no?
Alla domanda ebook sì, ebook no, rispondo Sì! Sì e ancora sì! Sono un po’ di parte però, visto che i miei libri sono digitali. Sinceramente, tenendo fuori i miei libri e parlando solo da lettrice, amo leggere in ebook, lo trovo di una comodità incredibile. Quest’estate sono stata lontana da casa a lungo… e ho portato solo un misero Kindle, letto sei libri che sicuramente non sarei riuscita a infilare in valigia… perciò sì, lo trovo comodo per gli spostamenti, quando vado al lavoro è sempre in borsa. Ma a casa c’è sempre ad aspettarmi anche un buon vecchio libro.
Se saranno più diffusi non lo so, ma sono certa che continueranno a crescere e crescere, affiancando i cartacei. Chi lo sa però? Forse in futuro li vedremo prendere del tutto il monopolio, è un quadro ancora tutto da chiarire.

E ora una domanda indiscreta, se vogliamo: quanto c'è di “tuo” nel Giardino degli Aranci? Ti sei ispirata a fatti realmente accaduti a te e ad altre persone trasponendoli in una dimensione fantastica, o è tutta opera di fantasia?
Ahia, la domanda indiscreta è sempre tremenda. Non mi sono ispirata a fatti reali vissuti in prima persona, ho assistito a qualcosa di simile ma sono solo vaghi echi. I personaggi hanno tratti di me, in particolare Aria con cui ho condiviso buona parte del mio peso. A volte credo che non mi dispiacerebbe un Mondo di Nebbia, ma ci combatto contro sempre, un po’ come fa Aria. E questa è la cosa più personale che posso tirar fuori!

LINK UTILI
“Il Giardino degli Aranci – Il Mondo di Nebbia” (pagina sul sito dell'editore con link agli store, GRATUITO dal 14 al 16 ottobre, in offerta a 0.99€ dal 17 al 25 ottobre)

“Il Giardino degli Aranci – Il Mondo del Bosco” (pagina sul sito dell'editore con link agli store, in uscita il 17 ottobre a 2.99€)
Sito dell'autrice Ilaria Pasqua (con estratto gratuito di entrambi i libri)


IL GIVEAWAY!
 In occasione del Blogtour, Nativi Digitali mette a disposizione sette copie a scelta dei propri ebook, in formato epub, pdf o mobi, a discrezione dell'autore! I sette vincitori saranno contattati al termine del giveaway, il 25 ottobre.
Partecipare è semplicissimo: ricevi dei punti mettendo “mi piace” alle pagine Facebook o seguendo profili Twitter indicati; ogni punto aumenta le tue probabilità di vincere il premio, con estrazione casuale tramite l'app Rafflecopter!


E prima di salutarvi vi lascio il calendario con tutte le date in modo di non perdervi nemmeno una tappa:
IL CALENDARIO DEL BLOGTOUR:
Data
Sito/Blog
Contenuto speciale per Blogtour
14/10/14
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
15/10/14
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
16/10/14
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”

Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
Breve estratto da “Il Mondo di Nebbia”
17/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Estratto Personaggi 1
18/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Estratto Personaggi 2
19/10/14
Intervista 1
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
20/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
Intervista 2
21/10/14
Intervista 3
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
22/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Estratto Luoghi
23/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
24/10/14
Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”
Recensione
25/10/14
Recensione

Breve estratto da “Il Mondo del Bosco”

2 commenti:

  1. Brava Ilaria la tua intervista mi è piaciuta moltissimo soprattutto quando dici che se parli di leggere sei favorevole agli ebook, molto spesso ho assistito su fb e sui blog una vera e propria battaglia tra i pro ebook e i pro cartacei anche se devo dire che non mi sembra così importante su che supporto leggi l'importante è leggere certo che il cartaceo sicuramente resta anche per me il preferito, ma l'ebook è comodo occupa poco spazio, ed economico cosa per un lettore non da poco mille libri in quante librerie rispetto ad una schedina da 2 giga.
    https://twitter.com/streghetta6831/status/524654815721181184
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/EvTjVxPB8aR
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10203106712924528

    RispondiElimina
  2. Grazie per il tu commento, Stefania! Sono d'accordo con te, anche io sono contro queste polemiche inutili che finiscono anche per danneggiare la lettura. I due formati possono tranquillamente convivere!

    RispondiElimina